Da Firenze al Monte Giovi

27-28 Gennaio 2018
Accompagnatori: Antonietta, Carla, Piero
 

 

Si tratta di un'escursione facile, turistica in larga parte e un po' più difficile e impegnativa in alcuni passaggi; comunque si svolge sempre lungo un sentiero abbastanza ben tracciato (sentieri CAI 2, 8, 00, 6), in luoghi facilmente riconoscibili dal paesaggio circostante. Si articola in due giorni, non tanto per la lunghezza, poco più di 30 km in tutto, percorribili volendo anche in una sola giornata, ma perché la varietà dei territori attraversati richiede tempo di osservazione e riflessione e il dormir fuori, sul posto, può risultare in una full immersion, con distacco della spina dal rumore della vita quotidiana. L'aver scelto il sabato e la domenica dovrebbe permettere a quasi tutti la partecipazione.

Un'escursione di due giorni richiede organizzazione, per questo la scheda viene pubblicata con largo anticipo in modo che chi vuole partecipare possa deciderlo per tempo, organizzarsi e, soprattutto, comunicare l'adesione agli organizzatori. Ovviamente la buona riuscita dell'escursione dipende anche dalle condizioni meteo e in gennaio non è proprio il caso di partire e tornare sotto la pioggia. Gli organizzatori si riservono, in accordo con il Consiglio Direttivo, l'annullamento con eventuale spostamento ad altra data e/o eventuali modifiche, dopo attenta valutazione delle previsioni meteo. Del resto questa non è un'escursione da fare con il caldo e l'avere i boschi spogli dal fogliame, favorisce la godibilità del paesaggio.

I due tratti hanno preass'apoco la stessa lunghezza e difficoltà, circa 15 km, e superano quasi lo stesso dislivello, meno di 600 metri. La notte del sabato si dorme presso la Casa del Pellegrino del Santuario della Madonna del Sasso e la sera si cena presso la trattoria Nappino di Santa Brigida, già nota e apprezzata da molti di voi. La mattina della domenica spartana colazione autogestita nella cucina della casa che ci ospita. Ognuno deve quindi portare con se gli ingredienti della colazione domenicale, il cibo da consumare per la strada (non esagerate, potete farvi preparare qualcosa anche da Nappino) e, soprattutto un sacco lenzuolo o un sacco a pelo e quanto serve per la pulizia e l'igiene personale.
Per quanto riguarda l'ospitalità notturna presso la Casa del Pellegrino, sono disponibili diverse camere a due letti e una grande camera con dieci letti, stile rifugio.
Vengono fornite coperte e guanciali, portatevi solo sacchi lenzuolo e federe. L'ospitalità è gratuita e su questo punto il Convento è stato irremovibile. Ne deriva che faremo un'offerta collettiva e ci impegneremo TUTTI a lasciare camere e cucina pulite, come le abbiamo trovate.

Il primo giorno partiremo da Ponte a Mensola e raggiungeremo il Santuario verso le ore 16:00 con una breve sosta su Poggio Pratone per il pranzo a sacco. Il secondo giorno partiremo dal Santuario e raggiungeremo Monte Giovi dove pranzeremo a sacco. Percorrendo in parte un anello, rientreremo a Santa Brigida, dove ci aspettano le auto, nel parcheggio Ovest del paese, dove le avremo portate con un servizio di navetta.  

 

Ed ora in dettaglio l'organizzazione:

27/1
ore 8:00 due auto partono da Firenze e si recano alla Madonna del Sasso, una viene parcheggiata nei pressi del convento e l'altra riporta indietro l'autista.
ore 9:00 il gruppo si ritrova al Bar pasticceria Cesare in Via Gabriele D'Annunzio, 106 (zona Coverciano). Colazione e servizi
ore 9:30 partenza in auto per Ponte a Mensola. Parcheggio di tutte le auto lungo via di Vincigliata o nelle vicinanze.
ore 9:45 inizia l'escursione con un tratto asfaltato in direzione di Corbignano.
ore 12:30 si raggiunge Poggio Pratone dove si fa uno spuntino davanti allo spettacolo di tutta la Toscana, se il cielo è sereno
ore 13:00 si riparte e lungo il crinale si raggiunge prima la località Alberaccio e poi il Santuario verso le 16:00.
ore 17:30 l'autista che ha lasciato l'auto al Santuario riparte con altri 4 autisti per riprendere le auto lasciate a Ponte a Mensola. Chiaramente questi numeri vanno cambiati se le adesioni fossero più massicce.
ore 19:00, si va da Nappino a Santa Brigida a piedi o in auto. Le auto vanno comunque lasciate a Santa Brigida e si ritorna con il buio. Portarsi una lampada frontale o comunque una pila.
Ore 22:00 tutti a letto

28/1
ore 8:00 sveglia e colazione.Chi lo desidera può partecipare alla Messa.
ore 9:30 partenza per Monte Giovi
ore 12:30 pranzo a sacco
ore 16:00 parcheggio Est di Santa Brigida, saluti e partenza per casa.

Il percorso è disponibile in ViewRanger agli indirizzi:

primo giorno: http://my.viewranger.com/track/details/NjQ4NDI2Nw==
secondo giorno: http://my.viewranger.com/track/details/NjYxMjYyMQ==
 

Warning: le cartine indicano un percorso leggermente più lungo, perché sono comprensive della ricerca dei passaggi migliori!

Numeri di telefono dei capogita:

Antonietta 3332249103
Carla 3286841044
Piero 3291868081


 


 

GRUPPO TREKKING LASTRA A SIGNA

CASA DEL POPOLO TRIPETETOLO
VIA LIVORNESE,108 LASTRA A SIGNA 50055 TEL.333/6532574e-mail info@lastratrekking.it

Home - Programmi -- La nostra storia - Regolamento - Il direttivo - Contatti